Il mezzo passo falso della Ubisoft Motion Pictures riguardo l'adattamento cinematografico di Assassin's Creed di certo non ha scoraggiato il colosso dell'industria videoludica, il quale sembra sempre più intenzionata a portare sul grande schermo nonostante tutto, ancora Splinter Cell.

Sono poche le notizie che circolano sull'adattamento del noto franchise Splinter Cell, si sa infatti che tra il protagonista, Sam Fisher, sarà interpretato da Tom Hardy, il cui impegno, così come Michael Fassbender per Assassin's Creed, riguarderà anche l'aspetto produttivo, troppo poco per una produzione che mira a far dimenticare il non straordinario esordio in sala di Assassin's Creed.

A dare qualche informazione in più sugli obiettivi della Ubisoft Motion Pictures sul progetto è stato in questi giorni il produttore Basil Iwanyk, attualmente impegnato nel tour promozionale relativo a John Wick: Chapter 2, ecco le sue parole recuperate da Comic Book Movie :

"La sfida del riuscire a rendere interessante Splinter Cell si basa principalmente sul fatto che è una IP che non ha una backstory molto specifica. Questo ci ha dato lo spazio di manovra necessario per dare forma al nostro mondo e ai nostri personaggi […] Più che un film nato da un videogioco, credo che il nostro film avrà questa natura tosta, badass da vero e proprio film di Tom Hardy […] Staremo sul PG-13, non sarà come John Wick, ma sarà comunque bello forte. La buona e la cattiva notizia è rappresentata dal fatto che, ovviamente, i film di Bond sono risorti e quelli di Jason Bourne sono quelli di Jason Bourne, per cui stiamo cercando di distanziarci il più possibile da quelle pellicole in termini di ambientazioni, di villain."

Traduzione: Badtaste

Splinter Cell non ha al momento un regista collegato alla produzione, Tom Hardy sarà, oltre che produttore, anche protagonista nel ruolo di Sam Fisher, il videogame originale è tratto dai romanzi di Tom Clancy.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.