Mar. Gen 21st, 2020

David di Donatello - Ammore e Malavita busca ben 15 nominations

Ammore e Malavita

Nel primissimo pomeriggio odierno sono state annunciate le nominations dei tanto attesi David di Donatello, i cosiddetti Oscar del cinema italiano. A dominare la sessione Ammore e Malavita dei Manetti Bros.

Tra i film italiani più amati dal pubblico, Ammore e Malavita ha fatto oggi razzìa di canditature, il film dei Manetti Bros infatti ha portato a casa ben 15 nominations, tra cui quella per il Miglior Film e Miglior Regia; raccolgono nominations anche Claudia Gerini e Carlo Buccirosso.

Undici nominations sono andate a Napoli Velata di Ferzan Ozpetek, così come per La tenerezza, Nico, 1988 e The Place.

I David verranno assegnati durante una cerimonia di premiazione che si terrà il prossimo 21 marzo. Il presentatore dell'evento sarà Carlo Conti, alla sua terza conduzione.

Queste le nominations

Miglior film

  • A Ciambra di Jonas Carpignano
  • Ammore e Malavita di Manetti Bros.
  • Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone
  • La Tenerezza Regia Di Gianni Amelio
  • Nico, 1988 dii Susanna Nicchiarelli

Miglior regia

  • A Ciambra di Jonas Carpignano
  • Ammore e Malavita di Manetti Bros.
  • La Tenerezza Regia Di Gianni Amelio
  • Napoli velata di Ferzan Ozpetek
  • The Place di Paolo Genovese

Miglior regista esordiente

  • Brutti e cattivi di Cosimo Gomez
  • Cuori puri di Roberto De Paolis
  • Easy - Un viaggio facile facile di Andrea Magnani
  • I figli della notte di Andrea De Sica
  • La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi

Miglior sceneggiatura originale

  • A Ciambra di Jonas Carpignano
  • Ammore e Malavita di Manetti Bros e Michelangelo La Neve
  • La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi
  • Nico, 1988 dii Susanna Nicchiarelli
  • Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni

Miglior sceneggiatura non originale

  • La guerra dei cafoni di Barbara Alberti, Davide Barletti, Lorenzo Conte e Carlo D'amicis
  • La tenerezza di Gianni Amelio e Alberto Taraglio
  • Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza
  • The Place di Paolo Genovese e Isabella Aguilar
  • Una questione privata di Paolo e Vittorio Taviani

Miglior produttore

  • A Ciambra di Stayblack Productions, Jon Coplon, Paolo Carpignano e Rai Cinema
  • Ammore e Malavita Carlo Macchitella e Manetti Bros. con Raicinema
  • Gatta Cenerentola Luciano Stella e Maria Carolina Terzi per Mad Entertainment e Rai Cinema
  • Nico, 1988 Marta Donzelli e Gregorio Paonessa per Vivo Film con Rai Cinema, Joseph Rouschop e Valérie Bournonville per Tarantula
  • Smetto quando voglio (Saga) Domenico Procacci e Matteo Rovere con Rai Cinema

Miglior attrice protagonista

  • Come un gatto in tangenziale - Paola Cortellesi
  • Fortunata - Jasmine Trinca
  • Il colore nascosto delle cose - Valeria Golino
  • Napoli velata - Giovanna Mezzogiorno
  • Sole Cuore Amore - Isabella Ragonese

Miglior attore protagonista

  • Come un gatto in tangenziale - Antonio Albanese
  • Easy - Un viaggio facile facile - Nicola Nocella
  • La tenerezza - Renato Carpentieri
  • Napoli velata - Alessandro Borghi
  • The Place - Valerio Mastandrea

Miglior attrice non protagonista

  • Ammore e malavita - Claudia Gerini
  • Come un gatto in tangenziale - Sonia Bergamasco
  • La tenerezza - Micaela Ramazzotti
  • Napoli velata - Anna Bonaiuto
  • The Place - Giulia Lazzarini

Miglior attore non protagonista

  • Ammore e malavita - Carlo Buccirosso
  • Fortunata - Alessandro Borghi
  • La Tenerezza - Elio Germano
  • Napoli velata - Peppe Barra
  • Tutto quello che vuoi - Giuliano Montaldo

Miglior Fotografia

  • A Ciambra - Tim Curtin
  • Malarazza - Gianni Mammolotti
  • Napoli velata - Filippo Corticelli
  • Sicilian Ghost Story - Luca Bigazzi
  • The Place - Fabrizio Lucci

Miglior compositore

  • Ammore e malavita - Pivio & Aldo De Scalzi
  • Gatta cenerentola - Antonio Fresa e Luigi Scialdone
  • La Tenerezza - Franco Piersanti
  • Napoli velata - Pasquale Catalano
  • Nico, 1988 - Gatto Ciliegia contro il grande freddo

Miglior canzone originale

  • Ammore e malavita - "Bang Bang"
  • Gatta cenerentola - "A chi appartieni"
  • Riccardo va all'inferno - "Fidati di me"
  • Sicilian Ghost Story - "Italy"
  • The Place - "The Place"

Miglior scenografia

  • Ammore e malavita - Noemi Marchica
  • Brutti e Cattivi - Maurizio Sabatini
  • La ragazza nella nebbia - Tonino Zera
  • La tenerezza - Giancarlo Basili
  • Napoli velata - Ivana Gargiulo
  • Riccardo va all'inferno di Luca Servino

Miglior costumista

  • Agadah - Nicoletta Taranta
  • Ammore e malavita - Daniela Salernitano
  • Brutti e cattivi - Anna Lombardi
  • Napoli velata - Alessandro Lai
  • Riccardo va all'interno - Massimo Cantini Parrini

Miglior truccatore

  • Ammore e malavita - Veronica Luongo
  • Brutti e cattivi - Frederique Foglia
  • Fortunata - Maurizio Fazzini
  • Napoli velata - Roberto Pastore
  • Nico, 1988 - Marco Altieri
  • Riccardo va all'inferno - Luigi Ciminelli e Valentina Iannuccilli

Miglior acconciatore

  • Ammore e malavita - Antonio Fidato
  • Brutti e cattivi - Sharim Sabatini
  • Fortunata - Mauro Tamagnini
  • Nico, 1988 - Daniela Altieri
  • Riccardo va all'inferno - Paola Genovese

Miglior Montatore

  • A Ciambra - Affonso Gonçalves
  • Ammore e Malavita - Federico Maria Maneschi
  • La ragazza nella nebbia - Massimo Quaglia
  • Nico, 1988 - Stefano Cravero
  • The Place - Consuelo Catucci

Miglior suono

  • A Ciambra
  • Ammore e Malavita
  • Gatta cenerentola
  • Napoli velata
  • Nico, 1988

Migliori effetti digitali

  • Addio Fottuti Musi Verdi - Chromatica, Wonderlab, Hive Division
  • Ammore e Malavita - Palantir Digital
  • Brutti e Cattiv -i Autrechose
  • Gatta Cenerentola - Mad Entertainment
  • Monolith - Frame by Frame

David Giovani

  • Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone
  • Gramigna di Sebastiano Rizzo
  • Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza
  • Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni