Quest'oggi vogliamo parlarvi dell'iniziativa Infinity Life che da tempo promuove giovani cineasti, nel particolare diamo spazio al docu-film Gli Anni (Chiusi) in Tasca.

Co-prodotto da Produzioni dal Basso, la prima piattaforma italiana di crowdfonding, il docu-film Gli Anni (Chiusi) in Tasca è uno dei tre prodotti indipendenti promossi in questi giorni dal servizio di streaming Infinity.

Il documentario inserito nel catalogo di Infinity si presenta con una durata di circa 60 minuti, con una attenta regia curata dal giovane cineasta Felice Valerio Bagnato. La trama, molto legata all'attualità, porta in scena le vicende di 12 ragazzi italiani costretti ad emigrare in altre città europee per riuscire a crearsi un futuro lavorativo.

Gli Anni (Chiusi) in Tasca getta uno sguardo ad un presente purtroppo privo di opportunità per i giovani italiani, ed al modo in cui si affrontano certe sfide, per molti proibitive, senza scivolare dietro le solite dietrologie, ma raccontando le reali emozioni di chi - realmente - ha scelto di spingersi oltre i confini della propria nazione per provare a vincere la sfida più importante di tutte: dare vita ai propri sogni. Berlino, Parigi e Londra fanno da sfondo alle conversazioni che Felice Bagnato e Gianluca De Martino intrattengono con i protagonisti di questo viaggio lontano da casa, seguendoli nella loro quotidianità fuori dai confini nazionali.

Il docu-film Gli Anni (Chiusi) in Tasca, così come (A)social: 10 giorni senza lo smartphoneVoci dal silenzio, presentano la stessa medesima tematica sociale, intitolata da Infinity Life "Life. Storie di vita".

Nel ricordarvi che Infinity Life ha promosso i tre docu-film all'interno del catalogo Infinity, vi mostriamo il trailer ufficiale.



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.