Ieri sera si è conclusa con l'ennesimo successo di pubblico (oltre 6 milioni di media ad episodio) la prima stagione de I Medici, la serie storica con Richard Madden e Dustin Hoffman. Seppur non esente da difetti, la produzione Rai ha dimostrato una qualità infinitamente superiore alla media fiction italiana a cui molti si erano tristemente abituati.

Ma mentre siamo già tutti in trepidante attesa per la nuova stagione de I Medici, da storico non posso non sottolineare che, in particolare nei due episodi finali di ieri sera, Richard Madden, Sarah Felberbaum e compagni, si siano presi QUALCHE LICENZA POETICA DI TROPPO IN TERMINI DI ACCURATEZZA STORICA.

TRA I PIU' CLAMOROSI STRAFALCIONI STORIOGRAFICI SEGNALIAMO:

  1. Rinaldo Albizzi NON viene pugnalato a morte, ma muore in esilio ad Ancora molti anni dopo.
  2. E'’ una pura invenzione che Giovanni De Medici sia stato ucciso da un suo servitore.
  3. Cosimo De Medici e Andrea Pazzi non erano affatto nemici, al contrario fu proprio Cosimo ad aiutare l’ingresso nella Signoria di Andrea, che fu suo alleato per moltissimo tempo. La durissima lotta tra i Pazzi e i Medici risale ad un periodo successivo.
  4. Non è vero che la famiglia De Pazzi era nemica dell’arte e della cultura. Proprio grazie all’aiuto dei Medici, i Pazzi fecero realizzare da Brunelleschi una meravigliosa Cappella di Famiglia che è tuttora uno degli esempi più straordinari di arte rinascimentale
  5. LORENZO DE MEDICI (Fratello di Cosimo) NON MUORE PER OPERA DEI PAZZI E, SOPRATTUTTO, NON MUORE SENZA EREDI!!! Uno dei suoi due figli, PIERFRANCESCO, addirittura, DARA’ VITA ALLA DINASTIA SECONDARIA DEI MEDICI, QUELLA CHE REGNERA’ DALLA MORTE DI LORENZO IL MAGNIFICO FINO ALLA META’ DEL ‘700.

Detto ciò, la qualità del prodotto rimane e tutti trepidiamo per la prossima stagione!

.....ricordate: I MEDICI DEVONO SEMPRE VINCERE

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.