Alcune uscite di oggi sono proprio in vista Oscar dato che quello che sta per arrivare è l'ultimo weekend prima della notte hollywoodiana più seguita. Tra le uscite segnaliamo, dunque, Il filo nascosto e The Disaster Artist.

Dopo Il petroliere, che valse a Daniel Day-Lewis il secondo Oscar, Paul Thomas Anderson dirige nuovamente l'attore inglese in Il filo nascosto (Phantom Thread) ambientato nella Londra degli anni '50. Il sarto Reynolds Woodcock dirige il suo celebre e rinomato atelier insieme alla sorella Cyril. L'incontro con la bella Alma scardinerà le sue convinzioni e le sue certezze. Il film è candidato a 6 premi Oscar tra cui quello per miglior film.

The Room è considerato "il Quarto Potere dei film brutti". L'attore e regista James Franco ne ripercorre la genesi in The Disaster Artist in cui veste i panni di Tommy Wiseau che di The Room fu regista, sceneggiatore e protagonista. Un ironico ritratto di un perdente che haaccarezzato l'idea di diventare un grande di Hollywood, fallendo miseramente. Candidato a un Oscar per la sceneggiatura; Franco si è aggiudicato il Golden Globe come miglior attore protagonista in commedia o musical. Leggete qui la nostra recensione.

Helen Mirren si cala anima e corpo nell'horror La vedova Winchester (Winchester) diretto dai fratelli Spierig. L'ereditiera dell'industria di armi Winchester, dopo la morte del figlio e del marito e convinta di essere perseguitata dalle anime delle vittime delle armi di famiglia, si dedica alla costruzione di una villa progettata per tenere a bada gli spiriti. Uno psichiatra scettico si reca nella villa per valutare lo stato mentale dell'anziana signora, scoprendo il confine labile che separa follia e realtà.

Presentato con successo alla Berlinale, Figlia mia segna la seconda regia di Laura Bispuri. Vittoria è una bambina contesa tra due madri: Tina, donna amorevole che riesce a creare un rapporto simbiotico con la piccola, e Angelica, ragazza istintiva che conduce una vita sregolata.

Cosa accadrebbe se restassimo senza internet? Questa è la domanda che funge da base per Sconnessi di Christian Marazziti in cui i membri di una famiglia allargata si trovano costretti, causa mancanza di internet, a dover interagire tra loro e confrontarsi reciprocamente.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.