Gli Oscar sono sempre più vicini, quindi vi invitiamo a prestare particolare attenzione alle nuove uscite perché film come Ella & John - The Leisure Seeker di Paolo Virzì e L'Ora più buia di Joe Wright potrebbero guadagnare qualche nomination.

Presentato in concorso a Venezia, Ella & John - The Leisure Seeker (The Leisure Seeker) segna l'esordio in lingua inglese per Paolo Virzì che dirige gli immensi Donald Sutherland e Helen Mirren nei panni di un'anziana coppia che intraprende un viaggio a bordo del loro vecchio camper per raggiungere Key West; sarà l'occasione per ripercorrere la loro lunga storia d'amore. Leggete qui la nostra recensione.

L'Ora più buia (Darkest Hour) di Joe Wright potrebbe permettere al protagonista Gary Oldman - nel ruolo di Winston Churchill - di vincere il suo primo e meritato Oscar. Il film racconta il momento in cui il Primo Ministro inglese dovette operare un'importante scelta: l'armistizio con la Germania nazista o l'entrata in guerra. Leggete qui la nostra recensione. Di seguito potete vedere una clip del film:

Oscar a parte, per gli amanti dell'horror c'è Insidious 4: L'ultima chiave (Insidious: Chapter 4) di Adam Robitel. Questo quarto capitolo mostra le origini della dottoressa Elise Rainer, in grado di contattare i morti per aiutare coloro che sono tormentati da entità sovrannaturali. Leggete qui la nostra recensione.

Un sacchetto di biglie (Un sac de billes) è il film di Christian Duguay tratto dall'omonimo romanzo che racconta la storia di due giovani fratelli ebrei costretti a fuggire attraverso la Francia occupata dai nazisti.

Dopo aver impazzato in radio e sul web, Fabio Rovazzi esordisce al cinema con Il Vegetale diretto da Gennaro Nunziante. Rovazzi interpreta Fabio, un neolaureato considerato dalla sua famiglia come un buono a nulla (un vegetale). Cercando un impiego, Fabio s'imbatte in un evento che lo costringe a riconsiderare la sua vita e il suo futuro.