La lunga notte di Halloween da sempre porta con se un fascino unico per gli appassionati di cinema, ma più in particolare per gli amanti del genere horror. A tal proposito Universal Movies ha pensato bene di stilare una sorta di memorandum utile a ricordarvi che di film horror (o semplicemente in tema Halloween) ce ne sono eccome.

La nostra lista non vuole assolutamente ritenersi esaustiva ed esauriente, e nemmeno rappresentare un elenco dei “migliori film di Halloween”, ma un utile strumento per coloro che vogliono passare una serata all’insegna del cinema e del macabro (ma, come vedrete, anche del divertimento) attraverso titoli che, forse, non sono tra i più famosi.

Ecco a voi…10 film che forse non conosci per un divertente e spaventoso Halloween!

  • Tales of Halloween. Non potevamo non iniziare la nostra lista con una pellicola ambientata proprio la notte di Halloween e l’antologico “Tales of Halloween” non poteva non essere la scelta migliore. Si tratta di un film horror, datato 2015, a episodi. Ognuno di questi è diretto da un regista e tutti sono farciti da azzeccate e grottesche venature ironiche. Probabilmente uno dei migliori film horror degli ultimi anni.
  • Hocus Pocus. Per chi avesse voglia di calarsi nell’atmosfera di Halloween senza però guardare un film horror esiste questo live action, prodotto dalla Disney, ambientato proprio la notte della vigilia d’Ognissanti, in cui 3 streghe vissute nel XVII secolo tornano ai giorni nostri per combinarne di cotte e di crude. Dirige Kenny Ortega, quello di “High School musical” e “Descendants”. Divertimento garantito.
  • Trick’r Treat. Diretto da Michael Dougherty, questo horror del 2007, ha tantissimi punti in comune con il primo che abbiamo citato nella nostra lista. Come per “Tales of Halloween”, infatti, anche qui siamo di fronte a diversi episodi conditi, oltre che dal consueto horror, da venature ironiche e grottesche. L’ambientazione del film è perfetta per la serata in questione e il film è molto ben riuscito. Consigiato.
  • Creepshow. Ancora un film a episodi, un po’ più datato però rispetto a quelli precedentemente citati visto e considerato che parliamo di una pellicola del 1982. Diretto dal maestro George A.Romero e sceneggiato dal re del brivido Stephen King, il film è un omaggio ai fumetti di genere degli anni '50. In un’alternanza tra immagini animate e live action non mancheranno risata e paura. Da vedere anche il seguito: “Creepshow 2”, diretto da Michael Gornick, direttore della fotografia del primo.
  • I spit on your grave – Non violentate Jennifer. Questo titolo, remake dell’omonimo film del 1978, è riservato ad un pubblico adulto. Il tema centrale è quello della violenza sessuale, ma soprattutto si parla di vendetta. È, insieme ovviamente all’originale, il rape and revenge per eccellenza. Non per i deboli di stomaco.
  • Nel fantastico mondo di Oz. Datata 1985, questa pellicola prodotta dalla Walt Disney Pictures, è un sequel non ufficiale del celeberrimo “Il mago di Oz”. Non si tratta di un Horror ma il richiamo ad Halloween è garantito da uno dei personaggi principali: Jack Pumpkinhead, le cui fattezze del volto sono quelle della classica zucca decorata simbolo della notte delle Streghe.
  • Plan 9 from Outer Space. Per i più nostalgici e per gli amanti degli anni ’50 impossibile perdersi questo stracult diretto da Ed Wood e giudicato, dalla critica del suo tempo, come il peggior film della storia del cinema. Tra dischi volanti, zombie ed effettacci il divertimento è garantito.
  • La piccolo bottega degli orrori. Diretto da Frank Oz nell’1986 si tratta della famosa trasposizione cinematografica del fortunato omonimo musical di Alan Menken e Howard Ashman. Per gli amanti dei film musicali questa potrebbe essere la scelta più azzeccata in quanto si tratta di un musical in piena regola. Indimenticabile il personaggio della pianta, Audrey II. Un cult!
  • Seoul Station. Chiudiamo la nostra lista con due film d’animazione. Il primo è “Seoul Station”, diretto da Yeon Sang-ho. Si tratta di un vero e proprio horror a tematica zombie, prequel dell’acclamatissimo “Train To Busan”. Il fatto che si tratti di un film d’animazione non deve ingannare, la pellicola ha grandi dosi di truculenza e di spavento.
  • Silly Symphonies - The Skeleton Dance. Chiudiamo la nostra lista con un corto? Perché no?! Lo short film in questione è datato 1929 ed è diretto da Walt Disney in persona. Nel cimitero di un piccolo villaggio degli scheletri iniziano a cantare e a suonare. La trama è ovviamente molto semplice ma il punto forte di questo corto sta nell’atmosfera gotica che lo pervade in tutta la sua durata. Un classico intramontabile.

Ora a voi la scelta! Che vi vogliate spaventare o ridere o magari fare entrambe le cose vi auguriamo buon divertimento! …e un felice Halloween, che sia all’insegna del buon cinema … ovviamente!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.