La giornata odierna chiuderà l'edizione 2019 nel Napoli Comicon, ma i nostri interventi sugli eventi più importanti non sono ancora terminati.

Quest'oggi vogliamo parlare di Jerome Flynn, tra i protagonisti della serie tv Game of Thrones (Il Trono di Spade), ed ospite della terza giornata del Comicon.

Avvolto dalla passione dei presenti in fiera, Jerome Flynn ha parlato dell'ultima stagione di Game of Thrones, ma anche del suo futuro lavorativo che, come noto, lo vedrà tra protagonisti del rilancio televisivo - targato Amazon - di La Torre Nera, adattamento del romanzo di Stephen King.

Sugli ultimi episodi di Game of Thrones, l'attore ha promesso spettacolo in maniera particolare nel prossimo episodio, definito da lui stesso "epico". Ovviamente Flynn è stato molto attento a non farsi sfuggire il classico spoiler da intervista. Sul ciò che invece Game of Thrones trasmette al pubblico ha esordito così:

Ogni spettatore recepisce un messaggio dal Trono di Spade. Io però resto colpito da come certe serie diventino così globali raccontando la metafora della nostra condizione umana, e parlando della nostra disconnessione dalla natura e della nostra svolta verso materialismo e possesso.

Jerome Flynn

Sulla chiusura della serie, Flynn ha svelato che la produzione ha regalato a tutti i membri cast una parte dello storyboard relativo alle scene più importanti personaggio per personaggio. Per chiudere il discorso GoT, l'attore ha poi svelato di aver trovato l'ispirazione per il suo Bron da un suo compagno di classe, tanto bullo quanto ironico nei suoi atteggiamenti.

Cambiando discorso, poi, Flynn ha parlato brevemente del suo prossimo impegno lavorativo, confermando di aver firmato per la serie tv La Torre Nera. Il suo ruolo sarà quello del padre di Roland, definendolo:

Un re che cerca di mettere d’accordo diversi capi. E’ un personaggio diverso da quello di Bron, che è un solitario, questo invece ha una famiglia strutturata e di lignaggio reale.

Jerome Flynn su La Torre Nera

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.