Sono iniziate il 4 aprile le riprese del nuovo lungometraggio di Toni D’angelo “Falchi” con Fortunato Cerlino, Michele Riondino, Pippo DelBono e Stefania Sandrelli, prodotto da Figli del Brox Produzioni in collaborazione con Minerva Pictures Group e Rai Cinema.

Set del film "Falchi" di Toni D'Angelo. Nella foto Fortunato Cerlino e Toni D'Angelo. foto di Gianni Fiorito Questa fotografia è solo per uso editoriale, il diritto d'autore è della società cinematografica e del fotografo assegnato dalla società di produzione del film e può essere riprodotto solo da pubblicazioni in concomitanza con la promozione del film. E’ obbligatoria la menzione dell’autore- fotografo: Gianni Fiorito.
Nella foto Fortunato Cerlino e Toni D’Angelo.
foto di Gianni Fiorito

Dopo aver vinto il Nastro D’argento nel 2015 con il documentario “Filmstudio Mon Amour”, il regista partenopeo torna dietro la macchina da presa per raccontare una Napoli insolita, dalle complesse sfaccettature, piena delle sue contraddizioni, attraverso una narrazione che ondeggia tra il poliziesco e il noir, scritta sapientemente insieme a Giorgio Caruso e Marcello Olivieri.

Al centro dell’azione ci sono i due falchi Peppe (Fortunato Cerlino) e Francesco (Michele Riondino), poliziotti in sella a motociclette che si aggirano tra le strade di Napoli per aggirare rapine e scippi. Sono due agenti molto diversi da loro: Peppe é il re dei boss, passato al lato della giustizia, tormentato e contraddittorio, preferisce vivere in solitaria sulla costa e dedicarsi all’addestramento di cani da combattimento; Francesco è il più giovane tra i due, estremamente impulsivo, afflitto da una grave forma di depressione e un’inconfessata claustrofobia che riesce a tamponare attraverso l’abuso di psicofarmaci e droghe. Solo il capo della polizia Marino interpretato da Pippo Delbono è in grado di tenerli in riga, tra vertiginosi inseguimenti, arresti temerari in una Napoli multietnica, fino a quando qualcosa rompe del tutto la loro “normalità” e mette tutto in discussione.

Il film sottolinea l’evoluzione emotiva di due differenti personalità, due poliziotti che risolvono l’abbrutimento di una vita cinica e violenta attraverso la speranza dei sentimenti. Il primo avrà la fortuna di incontrare un amore, sebbene tormentato, il secondo riuscirà a trovare delle sicurezze nella propria vita attraverso l’esplorazione di un’amicizia che pareva fosse impossibile

Note di regia (Toni D’Angelo)

Le riprese verranno realizzate inizialmente a Castel Volturno in provincia di Caserta, per poi spostarsi a Napoli; il film dovrebbe essere distribuito nelle sale verso novembre 2016 da Koch Media.