Un nome che per molti non dirà assolutamente nulla, ma per gli appassionati e nostalgici il nome Johnny Duncan non è un nome qualunque. L’attore, ricordato per aver interpretato nel 1949 il ruolo di Robin in una serie di film per la televisione della Columbia Pictures è morto all’età di 92 anni dopo aver interpretato alcuni ruoli marginali in film di spessore, come ad esempio Spartacus di Stanley Kubrick, ultimo film a cui prese parte.

Nonostante il creatore di Batman, Bob Kane, volesse un attore sedicenne per il ruolo dell’aiutante dell’uomo pipistrello, la produzione lo convinse nell’accettare Duncan nonostante all’epoca avesse 26 anni.

Da ricordare anche le sue amicizie con Humphrey Bogart, che riuscì ad affidargli un ruolo in L’ammutinamento del Bounty del 1954, e con Lana Turner conosciuta in un nightclub di Hollywood quando Duncan lavorava come ballerino.