Ezra Miller problemi warner bros
Celebrity DC Comics

La carriera di Ezra Miller a rischio per i continui comportamenti sopra le righe?


La carriera dell’attore Ezra Miller è arrivata ad un punto cruciale, e la sua tribolata vita privata potrebbe pesare e non poco sul futuro.

Il comportamento nella vita privata di un attore è da sempre collegato all’andamento della propria carriera ad Hollywood, e questo non può che essere un dato di fatto. In un periodo in cui l’estro artistico non è più al centro delle valutazioni delle majors, chi ha persegue una vita di eccessi rischia – e non poco – di vedere la propria carriera andare a rotoli. Lo sa benissimo Johnny Depp, protagonista di una vertiginosa “discesa agli inferi” dopo le polemiche relative al suo divorzio con Amber Heard, lo sta capendo Will Smith, reo di un eccesso di ira sul palco degli Oscar 2022, e lo sta per scoprire lo stesso Ezra Miller, oramai al centro del mirino della Warner Bros, stanca dei continui problemi causati dal pur bravissimo attore.

Reduce da un arresto per condotta disordinata e molestia nella contea di Hilo, nelle Hawaii, Ezra Miller è tornato ancora al centro dell’attenzione dei media a causa dei reiterati comportamenti fuori dall’ordinario avuti nelle 24 ore successive al suddetto arresto. All’interno di un report del Rolling Stone sono state riportate le accuse della coppia di coniugi che avevano ospitato l’attore nei giorni scorsi, denunce che, se confermate, sarebbero ancor più gravi dell’arresto stesso. Uscito di prigione, infatti, Miller avrebbe minacciato la coppia con parole molto pesanti, e che la fonte riporta così:

Il 28 marzo 2022, [Ezra Miller] è entrato in camera da letto e ha minacciato [il marito] dicendo: “Sotterro te e la stron*a di tua moglie”. [Ezra] ha rubato il passaporto della donna e un portafogli contenente tessera sanitaria, patente, carte di credito e altro.

All’interno dello stesso report viene inoltre riferito che la Warner Bros sembrerebbe oramai stufa dei continui problemi causati dall’attore nell’ultimo periodo, tanto da iniziare a pensare di ridimensionare il suo futuro nel DC Extended Universe. A tal proposito, è noto che Ezra Miller è legato a doppio filo con lo studios: da una parte il suddetto franchise DCEU, dall’altro Animali Fantastici, il cui terzo capitolo approderà in sala nei prossimi giorni. Una prima importante risposta della Warner sarebbe arrivata per alcuni dal tour promozionale legato al film Animali Fantastici: i segreti di Silente, la cui presenza di Miller sarebbe stata vietata proprio dallo studio.

Come scritto in apertura, l’estro artistico NON può essere più il centro dell’attenzione in quel di Hollywood…


Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.