La prossima edizione del festival di Cannes ha già suscitato polemiche prima ancora del suo inizio. Il direttore Thierry Frémaux ha infatti stabilito alcune nuove regole in reazione alle polemiche sorte la passata edizione, a cominciare dai selfie sulla Croisette.

Frémaux, infatti, ha stabilito che non saranno più consentiti i selfie sul red carpet, motivando così la decisione:

"La trivialità e il rallentamento nel flusso dei passanti che provoca il disordine dei selfie rovina la qualità del red carpet e lo stesso festival."

Ma le novità non finiscono qui. La decisione che ha già fatto storcere il naso agli addetti ai lavori riguarda le anteprime stampa: dalla prossima edizione i giornalisti non avranno più accesso alle anteprime prima della proiezione ufficiale. Questa decisione è stata presa dopo che alcuni registi, tra cui Xavier Dolan, si erano lamentati delle critiche ricevute prima della proiezione ufficiale.

I giornalisti, dunque, non potranno più vedere i film la mattina, ma direttamente alle 19 dello stesso giorno in contemporanea alla proiezione ufficiale in un'altra sala. La proiezione serale delle 22, invece, verrà mostrata alla stampa il mattino seguente.