abdellatif kechiche cannes
Drammatici Festival Festival di Cannes Film

[Cannes 2017] Il regista Abdellatif Kechiche potrebbe non esserci per problemi legali

Il suo La vita di Adele ha trionfato al festival di Cannes nel 2013, ma ora alcuni problemi legali legati al suo ultimo film Maktoub is Maktoub potrebbero impedire al regista Abdellatif Kechiche di partecipare a Cannes 2017.

La disputa riguarderebbe proprio l’ultimo film di Kechiche e France Télévision, questo perché il regista ha deciso di dividere l’adattamento del libro La Blessure, La Vraie di François Bégaudeau in due lungometraggi distinti. La cosa sembra non essere stata accettata da France Télévision la quale, però, ha affermato:

“Non stiamo in nessun modo togliendo la possibilità ad Abdellatif Kechiche di andare e/o presentare il suo film a Cannes”.

Il regista, dal canto suo, ha motivato la scelta di dividere in due film distinti, intitolati Les Dés Sont Jetés e Pray For Jack con queste parole:

Mi sono impegnato a realizzare un film. Alla fine ce ne sono due e questo ha causato dei problemi con i contratti. In particolare con France Télévisions. Il film è diventato una saga dedicata alla famiglia… è un racconto filosofico“.

Spetterà al tribunale di Parigi sciogliere la questione e decidere se il film potrà partecipare al festival che si svolgerà dal 17 al 28 maggio; i tempi, dunque, sono piuttosto stretti visto e considerato che il film è bloccato in sede di montaggio.

 

 

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.