Primo giorno di distribuzione nel Nordamerica cautamente soddisfacente per Ghostbusters, il reboot della saga creata negli anni ottanta da Ivan Reitman si affaccia nei piani alti del Box Office Usa con un incasso di 17,2 milioni, un dato leggermente superiore alle stime proposte dalla Sony Pictures.

Le previsioni della Sony prima della giornata odierna prevedevano un Ghostbusters in difficoltà con un incasso complessivo di circa 35/40 milioni, ora invece il dato potrebbe quasi sfiorare la quota dei 50 milioni di dollari, sempre abbastanza negativo, considerato il budget di 144 milioni, ma comunque non pessimo.

Il primo posto del Box Office Usa nel weekend intero, a prescindere dal risultato di Ghostbusters, dovrebbe tornare nuovamente nelle mani di Pets – Vita da Animali, il cartoon dovrebbe infatti superare i 50 milioni dopo i 15 milioni di oggi.

4 thoughts on “Box Office Usa – Stime in aumento per Ghostbusters dopo gli incassi del venerdì

  1. Non ho capito la logica dell’articolo, un film che è costato 144 milioni se ti incassa in tre giorni quasi 50 milioni nei soli usa è un flop o comunque sono dati negativi?

    1. Ovviamente ti spiego il perchè! Allora solitamente da un titolo costato oltre 140 milioni (stiamo parlando solo di costi di produzione e non di marketing) ci si aspetta che, almeno in patria, gli incassi ripaghino il costo, non nel primo weekend di programmazione, ma almeno in prospettiva. Con 46 milioni all’esordio, il film rischia di non raggiungere mai tale cifra e doversi attaccare agli incassi internazionali per sperare nel miracolo, nel caso di Ghostbusters dovrai anche togliere i fortissimi incassi del mercato cinese perchè li non sarà distribuito… in parole povere con 46 milioni il pericolo flop è dietro l’angolo, anche se non scontato!! Spero di aver risposto alla tua domanda.

        1. Ma scherzi, è un piacere XD!
          Il problema di Ghostbusters è come detto il mercato cinese….per farti un esempio Warcraft è stato un flop negli Usa (solo 50 milioni incassati), ma un grandissimo successo in Cina…l’incasso li è stato di 220 milioni di dollari…solo con gli incassi cinesi, budget ripagato ampiamente!!