Come da previsione il dominatore del Box Office Usa nel weekend pasquale è stato Ready Player One. Lo sci-fi incassa oltre 50 milioni in quattro giorni, mentre Black Panther raggiunge quota 650 milioni.

Ma andiamo con ordine. Ready Player One nel solo weekend ha incassato 41,21 milioni di dollari, con una media per sala appena sotto i 10 mila dollari. Il film ha esordito un giorno prima - giovedì - pertanto il totale nei suoi primi quattro giorni è stato di 53,21 milioni di dollari, e domani ci si aspetta un nuovo importante incasso, trattandosi di un altro festivo. Il budget di produzione dal valore colossale - 175 milioni - non permette alla Warner Bros di gridare al successo, ma con gli incassi internazionali siamo già a quota 181 milioni, pertanto forza con lo spumante.

Al secondo posto si posiziona un'altra new entry, si tratta infatti di Acrimony, il nuovo film di Tyler Perry. L'incasso nei tre giorni del weekend pasquale è stato di 17,1 milioni di dollari, con una media per sala da 8500 dollari circa. La terza piazza del podio del Box Office Usa è andata a Black Panther, con un incasso da 11,26 milioni di dollari. Ad oggi il cinecomic Marvel ha incassato solo negli Usa la bellezza di 650,69 milioni di dollari, ad un passo da Jurassic World, al quarto posto degli incassi più alti della storia americana.

Mantiene un ottimo passo anche I Can Only Imagine, il suo incasso è stato infatti di 10,75 milioni, con un totale sorprendente da 55,57 milioni di dollari; va ricordato che il budget non supera i 7 milioni. Pacific Rim: La Rivolta si posiziona al quinto posto con 9,2 milioni di dollari, ed un totale di 45,67 milioni di dollari; per il kolossal della Legendary Pictures poca fortuna in Usa, ma grande exploit nel Box Office Worldwide, dove l'incasso ad oggi è di 231,9 milioni in dieci giorni circa.