Box Office Usa - Ottimo esordio da 118 milioni per Toy Story 4

Il weekend cinematografico americano appena terminato ha incoronato Toy Story 4 in testa al Box Office Usa. L'incasso del cartoon convince, ma non stravolge le aspettative.

Le previsioni di incasso una volta in più in questo "triste" periodo estivo americano deludono. Nel caso di Toy Story 4 si è trattato di una corsa al ribasso per tutta l'ultima settimana, passando da previsioni che parlavano di 140/160 milioni, ad una prima stima venerdì da 135 milioni, per poi avere un incasso reale che di fatto non ha superato i 120 milioni.

Lo score finale di Toy Story 4 è stato 118 milioni di dollari, con una media per sala oltre 25 mila dollari. Senza alcun dubbio si tratta di un risultato importante per Disney, tra l'altro con segno positivo rispetto al capitolo precendente (110 milioni), che però segna ancora una volta la tendenza all'abbandono delle sale in quest'ultimo periodo estivo, dato da ritenere inusuale negli Usa.

Ha sorriso a denti stretti anche l'operazione remake avvenuta con La Bambola Assassina. L'incasso all'esordio è valso 14,05 milioni di dollari su di un budget da circa 10 milioni. Anche in questo caso risultato da ritenere soddisfacente, ma non straordinario. Chi di certo non può sorridere è Luc Besson, il cui ultimo film (Anna) ha esordito con 3,5 milioni (fuori dalla top ten), un risultato che segna il peggior esordio del regista nel Box office Usa.

La terza posizione è andata ad Aladdin con 12,2 milioni di dollari incassati, ed un totale che sale a quota 287,5 milioni di dollari. Men in Black International segna il quarto posto con 10,75 milioni di dollari, ed un totale di 52,68 milioni, a questo punto è certificato il flop almeno in "terra amica".

La top five si è chiusa nel weekend con Pets 2 - Vita da Animali. Per il cartoon incassati altri 10,29 milioni, per un totale di 117,58 milioni.


Lascia un Commento...