La Disney ha piazzato un altro successo nella bacheca dei propri prodotti. Dopo Avengers: Endgame, anche Aladdin ha regalato un exploit da urlo nel Box Office Usa.

Nel weekend d’esordio Aladdin ha intascato 86,1 milioni di dollari, con una media per sala appena sotto i 20 mila dollari. Le stime degli analisti piazzavano il fantasy Disney tra i 75 e gli 85 milioni di dollari nei quattro giorni del Memorial Day, ed invece entro lunedì si toccheranno senza dubbio i 100 milioni.

Il pubblico da casa ha spinto gli incassi giornalieri di Aladdin ben sopra le aspettative (CinemaScore A), e questo nonostante le critiche non proprio esaltanti ricevute oltreoceano (RottenTomatoes 57%). Il tutto si produce in un quasi certo buon rendimento anche nelle prossime settimane, ed in piena linea con altri film di genere sempre targati Disney.

John Wick 3: Parabellum si è classifica al terzo posto, e lo ha fatto raccogliendo altri 24,35 milioni di dollari. Ad oggi l’incasso parziale è salito a quota 100,98 milioni di dollari, ben sopra i 92 milioni raccolti dal secondo capitolo.

In terza posizione spazio per Avengers: Endgame, il cui incasso è stato 16,84 milioni di dollari, per un totale al limite degli 800 milioni (798,17 milioni). Complessivamente il film dei fratelli Russo ha raggiunto la spaventosa cifra di 2,677 miliardi di dollari, con un gap di circa 111 milioni dal record del più alto incasso di sempre, ancora detenuto da Avatar (2,788 miliardi). Per avere un resoconto sulle possibilità di superamento del record da parte di Avengers: Endgame, vi rimandiamo al nostro approfondimento (lo trovate qui).

Pokémon – Detective Pikachu si è posizionato al quarto posto con 13,3 milioni di dollari, per un totale di 116,12 milioni, mentre l’horror supereroistico L’angelo del Male – Brightburn ha esordito con 7,53 milioni.

Nella giornata di domani saranno disponibili i risultati relativi all’intero Memorial Day americano.