Non si ferma la corsa al successo di Avengers: Infinity War nei botteghini di tutto il mondo. In questo nostro aggiornamento parliamo degli oltre 60 milioni incassati dal cinecomic nel suo terzo weekend di programmazione nel Box Office Usa.

Grazie agli aggiornamenti provenienti da BoxOfficeMojo è noto, oggi, che Avengers: Infinity War ha chiuso il suo terzo weekend negli Usa con un incasso di 61,81 milioni di dollari. Dati alla mano, il film dei fratelli Russo ha raggiunto con oggi quota 547,82 milioni di dollari, salendo direttamente al terzo posto degli incassi più alti di sempre nel Marvel Cinematic Universe, dietro ancora a Black Panther (696 milioni) e Avengers (623 milioni). Ovviamente siamo solo al suo terzo weekend di programmazione, pertanto non si esclude la possibilità che queste due posizioni possano presto essere superate. In un contesto molto più ampio, Avengers: Infinity War ha raggiunto l'ottavo posto in assoluto dei film che più hanno incassato nella storia del Box Office Usa, divenendo tra le altre cose, con 15 giorni, il secondo film più veloce della storia a raggiungere il mezzo miliardo, dietro il solito Star Wars: Il Risveglio della Forza (10 giorni).

La commedia Life of the Party ha esordito al secondo posto con un incasso di 18,5 milioni, con una media per sala discreta da 5 mila dollari. Al terzo posto del Box Office Usa spazio ad un'altra new entry, stiamo parlando infatti di Breaking In, il thriller con protagonista Gabrielle Union. Qui l'incasso è stato di 16,5 milioni, con una media per sala oltre i 6 mila dollari.

La top five si chiude con il quarto posto di Overboard (10,1 milioni per un totale di 29,59 milioni) e A Quiet Place - Un Posto Tranquillo (6,4 milioni per un totale super di 169,55 milioni).