Dopo tre weekend di trono, Suicide Squad lascia il primo posto del Box Office Usa ad una nuova release, è infatti il thriller Man in the Dark (Don’t Breathe) il film capace di far suo il botteghino durante l’ultimo weekend del mese di agosto.

Con un budget di circa 10 milioni di dollari, Man in the Dark vince e convince con ben 26,1 milioni incassati nei tre giorni d’esordio, il thriller diretto da Fede Alvarez (La Casa) si posiziona al primo posto del Box Office Usa e piazza una media per sala discreta che però non supera quota 9 mila dollari.

Per il dominatore delle ultime tre settimane arriva il meritato riposto, Suicide Squad si posiziona al secondo posto con un incasso di 12,11 milioni (-41,9%) ed un totale che sale ora a quota 282,88 milioni, al momento il film di David Ayer si posiziona al 5° posto della speciale classifica degli incassi più alti di sempre per un cinecomic DC Comics ed al 16° di quella relativa al genere cinecomic negli Usa.

Il podio del Box Office Usa si conclude con Kubo e la spada magica che guadagna altri 7,9 milioni per un totale in dieci giorni di 24,92 milioni. Nel resto della classifica registriamo gli 80 milioni complessivi raccolti finora da Sausage Party (budget 19 milioni) e l’esordio da flop per Mechanic: Resurrection, il sequel dell’action movie interpretato da Jason Statham, con 7,5 milioni,