Si è concluso da poco negli Stati Uniti d'America il weekend di cinema, ed ovviamente noi siamo qui a parlarvi di Box Office Usa, di vincitori e di vinti delle ultime 72 ore di programmazione.

Vince il botteghino Usa nel weekend Kingsman: Il Cerchio d'oro (recensione), il nuovo film diretto da Matthew Vaughn ha infatti battuto l'horror da record IT. L'incasso del secondo capitolo della saga action tratta dai fumetti firmati da Mark Millar è stato di 39 milioni di dollari, con una media per sala appena sotto i 10 mila dollari. Il confronto con il primo capitolo è a vantaggio di Il Cerchio d'oro di soli 3 milioni, nel 2014 infatti l'incasso fu di 36,2 milioni.

Scivola al secondo posto in questo weekend, invece, IT. L'incasso da 30 milioni permette al film di Andres Muschietti di raggiungere complessivamente quota 266,33 milioni, direttamente al primo posto della speciale classifica dei film horror che più hanno incassato negli Usa (inflazione esclusa), davanti a L'Esorcista (232 milioni). Rimane ancora secondo (per il momento) in quella per gli horror a sfondo paranormale, resiste in questo caso Il Sesto Senso con 293,5 milioni. Impressionante.

Esordisce al terzo posto, con un bottino deludente, LEGO Ninjago - Il Film. Con soli 21,24 milioni in 72 ore, il nuovo spin-off del franchise animato LEGO ottiene il peggior opening weekend, lontani infatti gli esordi di LEGO - Il Film (69,05 milioni) e LEGO Batman - Il Film (53 milioni). Cosa non ha funzionato per questo film al momento non è dato saperlo, resta la delusione per Warner Bros, la quale sperava di bissare il successo ottenuto dei predecessori.

Nel resto del Box Office Usa si segnalano i 6,25 milioni di American Assassin che raggiunge quota 26,18 milioni complessivamente, l'esordio scialbo da 2,4 milioni dell'horror Friend Request e quelli ottimi, ma in versione ridotta, di La Battaglia dei Sessi (solo 21 sale) e Victoria e Abdul (solo 4 sale), i due film fanno segnare rispettivamente 25 mila e 38 mila dollari di media per sala.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.