Negli Usa non si scherza, comanda sempre Jumanji – Benvenuti nella Giungla. Per il fantasy arriva il terzo primo posto consecutivo nel Box Office Usa, e questo nonostante due agguerrite new entries come 12 Strong e Den of Thieves.

Per Sony Pictures il fantasy Jumanji – Benvenuti nella Giungla si sta rivelando un successo clamoroso senza precedenti. Nel suo terzo weekend da primatista nel Nord America, il film con Dwayne Johnson incassa altri 20,04 milioni di dollari, e porta il totale a quota 316,98 milioni. Dati alla mano il film è divenuto il maggior successo della storia della Sony Pictures (non Spider-Man). A livello internazionale il sequel di Jumanji ha raggiunto quota 767,8 milioni di dollari, un risultato assolutamente straordinario, oltre che inatteso.

La più alta new entry del weekend si è rivelata nel weekend 12 Strong, il suo incasso all’esordio è stato di 16,5 milioni di dollari. La presenza di Chris Hemsworth tra i protagonisti ed il punteggio A al CinemaScore non hanno convinto il pubblico americano. La stessa sorta è toccata all’altro action movie fresco di release – Den of Thieves – qui l’incasso è stato di 15,32 milioni di dollari.

Nel resto del Box Office Usa registriamo i 12,15 milioni incassati da The Post, per un totale di 45,19 milioni di dollari, e gli 11 milioni netti di The Greatest Showman per un complessivo da 113,48 milioni di dollari. Chiudiamo con Insidious: L’ultima Chiave che, con i suoi 5,94 milioni, diventa il secondo maggior incasso del franchise; il totale è salito a quota 58,72 milioni, in testa resiste Insidious: Chapter 2 con 83,58 milioni.