Con Suicide Squad capace di finire in testa al Box Office Usa per ben tre weekend consecutivi, era prevedibile che prima o poi il cinecomic dovesse essere sorpassato, sarà Man in the Dark (Don’t Breathe) infatti a prendersi il primo posto, all’esordio.

Il thriller diretto da Fede Alvarez ha incassato nella giornata di venerdì ben 10 milioni di dollari, con una media per sala neppure tanto alta (3200 dollari), un dato impressionante visto il costo del budget di soli 10 milioni, cifra quindi pareggiata in un solo giorno.

Secondo le previsioni degli analisti americani il totale alla fine del weekend dovrebbe essere di circa 22/25 milioni di dollari.

Suicide Squad ripartirà da questo quarto weekend al secondo posto, ieri l’incasso è stato di 3,26 milioni con un nuovo calo pazzesco rispetto al venerdì precedente (-46%), il totale a fine weekend dovrebbe raggiungere quota 10 milioni o poco più.

Al terzo posto del Box Office Usa si piazza Mechanic: Resurrection con un incasso di circa 2,62 milioni, difficile che il film agguanti i 10 milioni a fine weekend.