La critica mondiale lo ha osannato, il pubblico trepidava per il suo esordio, ebbene Il Libro della Giungla non ha deluso e, nel suo primo weekend di programmazione nordamericano, ha letteralmente dominato il Box Office Usa.

Completamente superate le più rosee previsioni degli analisti, Il Libro della Giungla ha messo a segno un colpo straordinario con un incasso in tre giorni (anteprime incluse) di ben 103,57 milioni di dollari con una media per sala da oltre 25 mila dollari.

Il bottino raccolto da Il Libro della Giungla è davvero straordinario anche dal punto di vista statistico: nella speciale classifica delle fiabe in live action Disney siamo al secondo posto dietro solo Alice in Wonderland fermo a 116,1 milioni, in un sol colpo infatti sono stati scavalcati colossi come Cenerentola, Maleficent e Il Grande e Potente Oz; per quanto riguarda i risultati totalizzati dal regista Jon Favreau siamo, anche in questo caso, al secondo posto della storia del Box Office Usa, davanti rimane solo l'esordio di Iron Man 2 capace di esordire con 128,12 milioni.

Nel resto del mondo Il Libro della Giungla ha già raccolto 290,96 milioni di dollari, il traguardo dei 300 milioni cadrà domani.

Il podio del Box Office Usa è concluso da Barbershop: The Next Cut con 20,21 milioni e dall'ex primatista del weekend scorso, The Boss, in questo caso l'incasso è stato di 10,17 milioni per un totale di 40,35 milioni.

Per concludere vi segnaliamo l'incasso di 9,01 milioni raccolto da Batman v Superman: Dawn of Justice, al momento il totale ha raggiunto quota 311,31 milioni, nel resto del mondo siamo giunti a 827,31 milioni, il traguardo del miliardo è oramai poco plausibile.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.