Smile horror Box Office Usa
Box Office

Box Office Usa: l’horror Smile vince a mani basse il weekend


L’horror Smile, come da previsione, ha vinto a mani basse il Box Office Usa nel suo weekend d’apertura.

Approfittando della mancanza di competitor di qualità, e sospinto da una raffica di recensioni positive (CinemaScore B-), il film d’esordio alla regia di Parker Finn ha raggiunto facilmente la testa del botteghino a fine weekend. Secondo i dati di BoxOfficePro, infatti, Smile ha raccolto 22 milioni di dollari, pareggiando così il risultato ottenuto lo scorso anno da Candyman.

Nei dati pre-release l’horror veniva dato vincente con un incasso molto vicino ai 20 milioni, ma dal lato basso della previsione. E’ evidente che l’ottimo passaparola ottenuto dal film ha contribuito ad innalzare la stima stessa, e probabilmente continuerà a farlo ancora con i dati ufficiali di lunedì.

Don’t Worry Darling, sceso nel frattempo al secondo posto, ha raccolto altri 7.3 milioni di dollari, ed ora viaggia con un parziale da 32.8 milioni. In terza posizione, invece, spazio per il dramma storico The Woman King con 7 milioni di dollari, ed un totale di 46.71 milioni. La riedizione in 4k di Avatar, infine, ha raccolto altri 4.6 milioni di dollari, per un totale di 18.59 milioni, si tratta in effetti di un ottimo viatico vista la release del secondo capitolo “Avatar: La via dell’acqua” prevista per Natale.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.