L'elefantino Dumbo ha aperto in testa nel Box Office Usa nel weekend d'esordio, ma la Disney non può ritenersi soddisfatta dell'infisso maturato. Buona invece la tenuta di Noi.

Nonostante un CinemaScore A-, il fantasy in live action Dumbo ha raccolto solo 45 milioni di dollari, con una media per sala appena sopra i 10 mila dollari. Il risultato è da ritenere insoddisfacente per la Disney, ed i motivi sembrano essere due: il costo del budget è altissimo (175 milioni) ed i risultati ottenuti dagli altri live action targati Disney.

Inizialmente le previsioni degli analisti puntavano su di un esordio da oltre 50 milioni, ma anche in quel caso il flop non sarebbe stato scongiurato. Per quanto riguarda, invece, il confronto con gli altri live action Disney, quello di Dumbo rappresenta l'esordio peggiore in assoluto. Le feste pasquali potrebbero però portare sorrisi in casa Disney, in fondo si tratta di quei film che le famiglie scelgono durante le festività.

In seconda posizione Noi ha tenuto bene, raccogliendo altri 33,6 milioni di dollari. L'impressionante score dell'horror di Jordan Peele ha ora raggiunto quota 128,22 milioni di dollari. Captain Marvel ha chiuso al terzo posto con un incasso di 20,5 milioni, ed un totale di 353,8 milioni di dollari. In un colpo solo Captain Marvel ha superato il totale di Guardiani della Galassia e Spider-Man: Homecoming. Il cinecomic ha quasi raggiunto il traguardo del miliardo di incasso nel Box Office Worldwide.

La top dove si è conclusa con il quarto posto di A un Metro da Te, il cui incasso é stato di 6,25 milioni di dollari, per un totale di 35,87 milioni. Al quinto posto spazio per l'esordiente Unplanned, qui l'esordio è valso 6,11 milioni.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.