Nel fine settimana appena passato per Warner Bros e DC Films è tempo di dejavù, come successo per Batman v Superman, anche per Suicide Squad il crollo degli incassi dopo solo un weekend di programmazione è una legge, il cinecomic vince il Box Office Usa, ma solo dopo un calo vertiginoso.

Secondo i dati provenienti da BoxOfficeMojo il cinecomic Suicide Squad nelle ultime 72 ore ha incassato 43,77 milioni di dollari, il titolo Warner ha subito così un calo del 67% rispetto agli incassi del weekend d’esordio, si tratta del secondo peggior tonfo della storia dei cinecomics al secondo weekend, guarda caso in testa rimane Batman v Superman con il 69%.

Ovviamente a pesare sul calo le tanti recensioni negative e lo scarso valore assegnato al film da parte di buona parte degli spettatori, il passaparola pessimo ha fatto il suo decorso mettendo in ginocchio Joker e company, al momento però l’incasso totale è giunto a quota 222,87 milioni, ragion per cui la preoccupazione in casa Warner Bros è abbastanza contenuto.

Dal punto di vista statistico Suicide Squad a questo punto potrebbe non riuscire a superare i 330 milioni complessivi di Batman v Superman, quello che invece succederà di certo con i 291 milioni di L’Uomo d’Acciaio.

Nel Box Office Worldwide invece rimane ancora nel mirino l’obiettivo del mezzo miliardo di dollari, al momento infatti l’incasso è di 465 milioni.

Mettendo da parte il calo di Suicide Squad, il Box Office Usa in questo fine settimana ha festeggiato l’ottimo esordio di Sausage Party, per il cartoon vietato ai minori l’incasso di 33,6 milioni rappresenta una grandissima vittoria, basti considerare che il progetto ha un costo complessivo di 19 milioni di dollari.

Delude all’esordio, nonostante le ottime recensioni (Cinemascore A) è Il Drago Invisibile, il fantasy non va più avanti dei 21,5 milioni, ma in casa Disney si confida in una vita lunga in classifica viste le recensioni che potrebbero portare un buon passaparola.

Nel resto della classifica registriamo i 13,62 milioni di Jason Bourne per un totale di 126,78 milioni, al momento al terzo posto della speciale classifica dedicata ai film della saga Bourne, davanti rimangono ancora The Bourne Supremacy con 176 milioni e l’insuperabile The Bourne Ultimatum con 227 milioni.