Con la critica unita in maniera positiva, i fan desiderosi di rivedere la USS Enterprise nuovamente solcare gli spazi ed il 50° anniversario della nascita della saga, Star Trek Beyond non poteva non partire nel Box Office Usa con un risultato migliore, almeno se guardiamo i dati provenienti dalle classiche anteprime del giovedì.

Il terzo capitolo della rinata saga Star Trek ha esordito ieri in circa 3100 sale con un incasso stimato di 5,5 milioni di dollari, un risultato in linea con i 5,25 milioni incassati di recente da Spectre che potrebbe portare nelle casse di Paramount Pictures, nell’intero weekend, la bellezza di 60/65 milioni di dollari.

Ovviamente le stime saranno ricorrette con i dati proveniente dal primo giorno di programmazione, ma l’impressione è che Star Trek Beyond riuscirà a tenere banco agevolmente ad un 2016 in cui i grandi franchise hanno sofferto non poco al botteghino, a tal proposito aggiungiamo che il puteggio su Rotten Tomatoes è impressionante, ovvero il favore dei fan è del 93%.

Star Trek Beyond a parte, le altre due new entries hanno incassato rispettivamente Lights Out 1,8 milioni e L’Era Glaciale 5 850 mila dollari.