L'esordio nelle sale nordamericane di Alien: Covenant è finalmente giunto, e con esso anche la delusione di un risultato non proprio esaltante nel suo primo Box Office Usa, solo 36 milioni in tre giorni per il sesto capitolo della saga horror/sci-fi Alien. Perde il primato dopo due weekend, ma raggiunge invece quota 300 milioni complessivamente Guardiani della Galassia 2.

Dopo i 51 milioni incassati solo 5 anni fa da Prometheus era lecito sperare per Alien: Covenant un risultato decisamente migliore dei 35 milioni incassati nei suoi tre giorni d'esordio nel nordamerica, il film diretto da Ridley Scott difatti conta un costo del budget di quasi 100 milioni di dollari ed ora soltanto il mercato internazionale potrà ridare qualche gioia alla 20th Century Fox, desiderosa di puntare ancora su questa saga in futuro.

Scivola al secondo posto dopo due weekend da capolista del Box Office Usa il cinecomic Guardiani della Galassia vol. 2, l'incasso dell'ultimo weekend è stato di 35,02 milioni (ad un soffio da Alien: Covenant) ed il totale è balzato ora sopra i 300 milioni di dollari (301,79 milioni). Superato Captain America: The Winter Soldier (259 milioni), ora il film di James Gunn ha messo nel mirino i primi due capitoli della saga Iron Man (312 milioni il secondo e 318 milioni il primo) ed i 333 milioni di Guardiani della Galassia, stiamo ovviamente parlando della speciale classifica degli incassi complessivi più alti fatti registrare dai cinecomics Marvel nel Box Office Usa.

Al terzo posto del botteghino nordamericano troviamo la new entry Everything, Everything con 12 milioni, Snatched (Fottute! in Italia) invece ne incassa altri 7,6 milioni per un totale di 32,78 milioni. Esordio sotto tono anche per il nuovo capitolo della saga Diario di una Schiappa che incassa 7,2 milioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.