Incassi in calo in Italia nel weekend cinematografico appena passato, I Puffi - Viaggio nella Foresta Segreta infatti ha portato a casa il primo posto del Box Office Italia con meno di 900 mila euro, in sostanza è riuscito ad approfittare del calo, normalissimo, di La Bella e la Bestia, oramai in programmazione da quattro settimane.

Nei suoi primi quattro giorni di programmazione italiana, I Puffi - Viaggio nella Foresta Segreta ha raccolto 822 mila euro, confermando il clamoroso calo di incassi rispetto agli altri due capitoli della saga segnato anche nel mercato nordamericano (solo 14 milioni all'esordio). Il cartoon però potrebbe approfittare della settimana santa per raccogliere discreti incassi ed evitare il flop .... almeno in casa Sony Pictures questo sperano.

La Bella e la Bestia cede dopo un mese il primo posto del Box Office Italia, i suoi 728 mila euro del weekend appena passato portano il totale a quota 18,9 milioni, ovvero alla soglia dei 20 milioni complessivi, un risultato che in Italia non viene raggiunto da Quo Vado?, la commedia campione di incassi con Checco Zalone.

Meno di mezzo milione di euro, precisamente 416 mila euro, è questo lo score del secondo weekend di programmazione di Ghost in the Shell, l'adattamento live action del noto manga si posiziona al terzo posto e raggiunge 1,6 milioni nel complesso, il film potrebbe chiudere la corsa ora vicino ai 2,5 milioni.

La maggiore delusione del weekend arriva da Power Rangers, l'atteso adattamento della serie tv anni novanta non supera l'esame di italiano e raccoglie solo 394 mila euro, una scottante sconfitta per 01 Distribution, che evidentemente sperava in ben altri risultati. Continuando a parlare di delusioni, Underworld: Blood Wars incassa all'esordio solo 215 mila euro, ovvero la quinta parte di quanto incassato dal capitolo precedente della saga, che pure era in calo.