Si è chiuso in positivo il primo Box Office Italia del mese di dicembre, ed il merito è senza dubbio di Frozen 2, protagonista di un esordio sfavillante. Buona anche la prima di Un giorno di pioggia a New York.

Nel corso del suo esordio italiano (mercoledì-domenica) Frozen II: Il Segreto di Arendelle ha sfiorato i 7 milioni (6.89 milioni di euro), spingendo così gli incassi complessivi del botteghino nel weekend verso il segno positivo. Statistiche alla mano, si tratta di uno dei migliori esordi da cinque giorni del 2019, davanti resistono ancora colossi quali Avengers: Endgame e Il Re Leone, rispettivamente con incassi da 12.1 milioni e 10.9 milioni.

Come già anticipato nei nostri aggiornamenti precedenti, il confronto con Frozen: Il Regno di Ghiaccio è assolutamente in positivo, il cui incasso all'esordio è 2.37 milioni di euro, per chiudere il suo trionfale percorso a quota 19.3 milioni. Per Frozen II ci si aspetta un moltiplicatore diverso, ovvero con partenza sprint, e spinta minore nel corso delle settimane successive.

E' partito oltre le previsione nel weekend anche Woody Allen ed il suo Un giorno di pioggia a New York: l'incasso maturato nella quattro giorni di programmazione è stato 1.24 milioni di euro, con una media per sala da oltre 3 mila euro. Il confronto con l'ultima pellicola di Allen è in netto vantaggio (La Ruota delle Meraviglie), il cui incassò nel weekend è stato 657 mila euro.

La terza posizione del podio è andata a Cetto c'è, Senzadubbiamente con un nuovo incasso positivo da 1.15 milioni di euro, ad oggi lo score complessivo è salito a 4.11 milioni. L'ufficiale e la Spia ha chiuso al quarto posto con 721 mila euro, ed un totale di 2.22 milioni.

Midway ha esordito nel weekend con un incasso di 576 mila euro, che diventano 623 mila se si prende in considerazione l'esordio avvenuto mercoledì.