Buttiamo giù l'uomo - Film Recensione
Recensioni Novità da Amazon Prime Video

Buttiamo giù l’uomo: Recensione del film distribuito su Prime Video

Buttiamo giù l’uomo (Blow the Man Down) è il film d’esordio del duo formato da Bridget Savage Cole e Danielle Krudy, molto apprezzato al Tribeca Film Festival, ed ora disponibile sulla piattaforma Amazon Prime Video. Questa è la recensione.


In una fredda giornata invernale a Easter Cove, un piccolo paese di pescatori situato sulla costa rocciosa dello Stato del Maine, le sorelle Priscilla e Mary Beth hanno appena dato l’ultimo saluto alla loro madre. La sera del funerale accade qualcosa che riporterà a galla il passato della madre e alla scoperta dei segreti di Easter Cove.

RECENSIONE. Blow the Man Down si può definire un prodotto artigianale, di nicchia e per questo molto apprezzato. Tutte le componenti del film, dalla trama al montaggio, concorrono nella realizzazione di un prodotto cinematografico che si esclude volontariamente dalla lunga lista di film blockbuster, e che affida il suo elogio esclusivamente alla sceneggiatura.

Partiamo dalla trama originale: due sorelle con sogni e aspirazioni diverse si ritrovano sole dopo la morte della giovane madre, costrette ora a portare avanti la casa e l’attività di famiglia. Il piccolo paese di pescatori in cui è ambientato il racconto rispecchia la realtà della piccola comunità, in questo caso matriarcale, in cui tutti si conoscono e tutti hanno dei segreti da nascondere: in questa cornice ecco che compare un duplice omicidio, un mucchio di soldi e la presenta stonante di un piccolo bordello.

Interessante è anche la scelta del cast che dà voce al racconto scritto: le protagoniste della storia Priscilla e Mary Beth sono interpretate rispettivamente da Sophie Lowe e Morgan Saylor (la prima meglio nota per il ruolo di Alice nella serie C’era una volta nel Paese delle Meraviglie, la seconda per l’apparizione nella serie Homeland – Caccia alla spia). Special guest per Margo Martindale, che nel film interpreta Edit Nora Devlin, donna misteriosa la cui presenza non è apprezzata dalle signore della città. Segnaliamo inoltre la presenza di David Coffin, la voce sonora che nella prima scena canta la canzone Blow the man down, che dà il titolo al film. Attore e cantante folk specializzato nelle ballate marinaresche Coffin, con la sua voce intensa, rappresenta l’anima del racconto.

Blow the Man Down è una commedia noir, tragica e drammatica ma allo stesso tempo raccontata con toni eleganti e raffinati; specchio del mondo delle donne protagoniste di questo racconto fatto di marinai, di uomini del senso di appartenenza che li rende una vera comunità.

Classificazione: 3.5 su 5.

Lascia un Commento...