District 10 nuovi aggiornamenti
Fantascienza Film

Neill Blomkamp parla dello stato dei lavori relativi al suo District 10


Lo scorso febbraio Neill Blomkamp con un tweet annunciava di essere al lavoro su District 10, sequel di District 9, il suo cult sci-fi del 2009. Ora, attraverso un’intervista sul sito IGN, ha voluto rivelare maggiori dettagli sul suo nuovo progetto.

In District 9, film che riprende e amplia i contenuti di un corto del 2005 dello stesso regista intitolato Alive in Joburg, viene esplorato il gravissimo problema della segregazione razziale, le stesse problematiche che verranno probabilmente sviscerate in maniera approfondita nel sequel in lavorazione, queste le parole di Neill Blomkamp:

Stiamo continuando a scrivere la sceneggiatura. Sta venendo bene. Ci sono voluti circa 10 anni per capire il da farsi, per cercare una vera motivazione sul perché realizzare questo film, invece di fare un semplice sequel. Esiste questo argomento nella storia americana che è davvero adatto al mondo di District 10 e ci è sembrato uno straordinario motivo per un sequel. Per cui sì: lo sviluppo continua e ci stiamo avvicinando sempre di più a farlo”.

Ricordiamo che District 9, metafora fantascientifica di situazioni più reali, racconta di una navicella aliena che tenta un atterraggio di fortuna nella periferia di Johannesburg. Ben presto gli alieni vengono ghettizzati e costretti in una area a loro riservata: il “Distretto 9”. Purtroppo questa condizione è causa di odio raziale e intolleranza degli abitanti della metropoli sudafricana nei confronti degli “stranieri“, i quali diventano manovalanza per le varie organizzazioni criminali.


Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.