Ben Affleck su tutte le furie contro la NFL perde le staffe in tv

ben affleck nfl

Pomeriggio incandescente quello che ha riguardato quest'oggi l'attore Ben Affleck, accusato dalla stampa americana per aver perso le staffe in diretta tv, l'interprete del nuovo Batman ha infatti inveito contro la NFL durante la trasmissione sportiva.

Ospite all'Any Given Wednesday with Bill Simmons, Affleck si è lasciato trasportare dal momento per dire ciò che pensava, senza mezzi termini, nei confronti della NFL, un argomento per lui davvero molto caldo, ovviamente il video da ore sta già facendo il giro del web.

Il pomo della discordia, giusto per la cronaca, è stato lo scandalo sportivo emerso nel 2015 che coinvolge i New England Patriots, accusati di aver sgonfiato i palloni utilizzati nella partita che li vedeva contrapposti agli Indianapolis Colts.

Ecco alcuni passaggi:

"E' così fottutamente stupido. Ti rendi conto che hanno dato a Tom Brady una sospensione pari a un quarto della stagione regolare che sarebbe l'equivalente al sospendere un giocatore di baseball per 40 fottuti giorni, quello che accade quando ti scoprono dopo aver preso degli steroidi"

...ed ancora sulla squalifica:

"Se finissi nei guai per tutte le cose che dicono i miei amici e per i soprannomi che si danno, io sarei finito. Volete punire qualcuno perché non consegna il suo cellulare? Non darei mai il mio telefono a un'organizzazione che è incline a diffondere dati come la NFL, in modo che possa guardare le mie e-mail e ascoltare i messaggi nella mia segreteria"

Guardando il video (qui di seguito) in molti hanno ipotizzato che Ben Affleck potesse essere sotto l'effetto di alcol o droghe, ma i suoi portavoce hanno semplicemente dato la colpa all'argomento, da sempre caldissimo per l'attore.

Ecco il video:

[youtube]https://youtu.be/BhEqsNYLaSM[/youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *