Che il remake di Suspiria, il capolavoro horror di Dario Argento, non avesse vita facile lo si sapeva da tempo. Ora, a complicare ulteriormente la situazione, ci ha pensato Asia Argento che con ben due tweet tra i più aggressivi mai visti si è scagliata apertamente contro il regista del remake in questione, ovvero Luca Guadagnino. Sebbene i tweet risalgano ai primi di marzo, sono venuti alla luce ieri grazie al sito Dagospia.

Alla domanda da parte di un utente sul perché sia stato deciso di fare un remake di Suspiria, l’attrice (in inglese) ha risposto così: perché lui (Guadagnino) è uno st***o malevolo che brucerà all’inferno, aggiungendo poi che è un laido figlio di p*****a che lecca culi a destra e manca per poterseli fo****e meglio.

Parole pesanti quelle usate dall’attrice che rimarcano l’omosessualità (dichiarata apertamente) dal regista prendendo però una piega omofoba. Si può non essere d’accordo su determinate scelte artistiche, ma la vita privata è un’altra cosa. E infatti, l’attrice ha prontamente cancellato i tweet in questione: troppo tardi.

In ogni caso, il film si farà e vedrà alla regia Luca Guadagnino, mentre il cast sarà composto da Dakota Johnson (nel ruolo che fu di Jessica Harper) e da Tilda Swinton (nel ruolo che fu di Alida Valli).