Anna Luc Besson recensione
Novità da Amazon Prime Video Recensioni

Anna: recensione dell’action movie di Luc Besson su Prime Video


Questa mattina vi proponiamo la recensione di Anna, l’adrenalinico action movie diretto da Luc Besson, distribuito in Italia da Amazon Prime Video.

Anna è l’ultimo film scritto e diretto dal poliedrico regista Luc Besson, nel suo cast spazio per la quasi esordiente Sasha Luss, ma anche per Helen Mirren, Luke Evans e Cyllian Murphy.

La trama del nuovo action movie targato Luc Besson ricalca in parte quella di un altro classico della filmografia del celebre regista francese “Nikita“. Una ragazza russa, la cui vita non sembra valere tanto, viene reclutata da un ufficiale del KGB per diventare una spia del governo russo.

Uscito negli Stati Uniti d’America nel corso del 2019, Anna è finito nel mirino del colosso dello streaming, la cui distribuzione italiana è però avvenuta solo lo scorso 4 febbraio.

Con Anna, il regista Luc Besson torna finalmente al genere action, e lo fa garantendo il solito menù filmico fatto di adrenalina, fascino e intrattenimento. Dopo l’esperimento poco riuscito nel mondo della fantascienza avvenuto nel 2017 con Valerian e la Città dei Mille Pianeti, il celebre regista torna a dirigere una giovanissima attrice (qui Sasha Luss) per dar vita ad un action movie, lontano si dal clamore di altri suoi altri successi di genere quali Leon e Nikita, ma meritevole comunque di lode.

A dispetto di quella che possiamo considerare una spy story fin troppo elaborata e fantasiosa, ambientata tra l’altro durante un periodo storico difficile come quello della Guerra Fredda tra Usa e Russia, Anna intrattiene e diverte tra combattimenti, sparatorie e inseguimenti mozzafiato, il tutto ben diretto dalla sapiente regia di Besson. La sceneggiatura, sempre firmata dal regista francese, presenta un ritmo serrato, e talvolta confusionario, aspetto quest’ultimo rimarcato dalla voglia di concentrare l’attenzione del pubblico maggiormente sullo spettacolo visivo. Tra ricorsi storici, flashback e colpi di scena vari, il regista tesse comunque una trama interessante.

Il personaggio costruito dal regista per Sasha Luss ricorda, seppur a grandi linee, quello tanto amato dai fan in Nikita. La sua Anna è difatti forte, brillante, ma soprattutto bellissima. La prova della giovane attrice russa rispecchia appieno le volontà del regista: s’intraveda un certo talento nella recitazione della Luss, ma è senza dubbio la sua fisicità ad essere al centro dell’attenzione. Al fianco dell’attrice russa spazio per una Helen Mirren sempre estremamente ispirata, ma anche per le buone prove di Cyllian Murphy e Luke Evans.

A nostro avviso, Anna resta un buon prodotto di genere, capace di intrattenere anche i meno avvezzi al genere action movie. Il ritorno di Luc Besson al cinema d’azione è da ritenere comunque positivo, così sembra promettente l’ingresso di Sasha Luss nella Hollywood che conta. Consigliato per una serata all’insegna del divertimento.

Classificazione: 3 su 5.

Lascia un Commento...