angela lansbury morta
Artisti Scomparsi Celebrity

Angela Lansbury: dalla Signora in Giallo a Mrs. Bric, una donna diventata mito


Alzi la mano chi non ha mai visto un episodio de La Signora in Giallo. E chi dice di non essersi emozionato ascoltando la canzone di Mrs. Bric all’interno de La Bella e la Bestia mente. Perché in questi due personaggi c’è tutta l’anima e la capacità di Angela Lansbury deceduta ieri all’età di 96 anni.

Angela Lansbury, in una carriera iniziata negli anni Quaranta, ha sempre incarnato quel tipo di donna in cui era facile immedesimarsi perché capace di ironia ma anche di determinazione; aspetti, questi, che l’hanno portata a diventare un vero e proprio mito negli anni Ottanta con La Signora in Giallo.

Qui, la Lansbury ha potuto dare sfoggio di tutta la sua simpatia incarnando una “vecchietta” scrittrice di romanzi gialli con l’hobby per le indagini che ha tenuto incollati allo schermo per molti anni (la serie è andata in onda dal 1984 al 1996) milioni di telespettatori in tutto il mondo e riuscendo a conquistare anche quella fetta di pubblico affatto facile: i giovani.

Sì, perché i ragazzi che si trovavano a guardare la televisione al pomeriggio o durante il pranzo identificavano quell’arzilla signora con la propria nonna, facendola diventare diventando altro rispetto al semplice ruolo di detective per caso finendo per farle assumere una dimensione domestica e familiare.

Già nota in casa Disney per il ruolo da protagonista in Pomi d’ottone e manici di scopa (1971) in cui la Lansbury vestì i panni di un’apprendista strega un po’ imbranata ma capace di fronteggiare i nazisti, l’attrice ebbe l’occasione di prestare la propria voce al personaggio di Mrs. Bric nel film d’animazione La Bella e la Bestia.

Con questo film, la Lansbury dette (ri)prova di possedere ottime doti canore interpretando la celebre canzone eponima del film (vincitrice dell’Oscar), anche se all’inizio fu restia a cantarla salvo poi inciderla in una sola sessione.

Con Angela Lansbury se ne va uno degli ultimi miti del teatro e del cinema, ma che noi tutti ricorderemo sempre con grande affetto.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.