Alien: Covenant - in Utero è una terrificante e sconvolgente esperienza di realtà virtuale che, in occasione dell'Alien Day ed a partire da ieri 26 aprile 2017, tutti coloro che posseggono Oculus potranno vivere.

Come molti sapranno Oculus  è un particolare visore, a cui è possibile collegare un moderno smartphone, in grado di permettere una totale immersione in una sorta di dimensione virtuale molto simile alla realtà, ebbene preparatevi per la sconvolgente esperienza targata Alien: Covenant.

David Karlak  in occasione delll'Alien Day, andato in scena ieri, ha diretto, sotto la produzione di Ridley Scott, questa esperienza virtuale che potrà portarci a vivere il mondo che ci circonda con gli occhi del terribile essere xenomorfo, sin dai primi momenti della sua nascita.

Questo è quanto lo stesso Ridley Scott a tal proposito  ha dichiarato:

"Con l’esperienza di In Utero, la partecipazione del pubblico è portata ad un nuovo ed inedito livello. Puoi diventare uno xenomorfo e scoprire cosa succede attorno e dentro di te”

Mentre queste sono le parole del regista David Karlak:

"ALIEN è un film che mi ha notevolmente influenzato già da prima che iniziassi ad usare le telecamere. Questo film mi ha lanciato verso un mondo nuovo ed una esperienza cinematografica diversa. Per me è estremamente gratificante dirigere ALIEN: COVENANT In Utero e poter costruire qualcosa di nuovo, basandomi sull'universo inizialmente creato da Ridley Scott, utilizzando il classico modo di raccontare una storia ma sfruttando la nuova tecnologia della realtà virtuale. Il mio scopo è  stato quello di creare qualcosa di nuovo e coraggioso per cui ho ricevuto sin dall'inizio il sostegno di Ridley Scott”.

E' quindi possibile provare su Oculus platform il video a 360°  ed è disponibile dall’app Oculus Video per Oculus Rift o Samsung Gear VR.

Questo il trailer rilasciato dalla 20th Century Fox: