Con il Premio Itala, La Fabbrica dell’Animazione celebra i migliori film animati italiani mai realizzati. Il Premio Itala è un riconoscimento dedicato ai più grandi autori del cinema d’animazione italiano e viene assegnato da una giuria di specialisti coordinati dallo storico e critico Giannalberto Bendazzi.

Alla Casa della Cultura di Milano è stato illustrato il progetto sul cinema di animazione, una vera e propria forma d’arte ed erano presenti l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno ed Elisabetta Strada, Presidente della Commissione Educazione e Istruzione del Comune di Milano. Ospite d’onore è stato Bruno Bozzetto, autore di capolavori d’animazione come ad esempio West and Soda o Allegro non troppo, che ha incantato il pubblico presente raccontando le sue esperienze passate e la sua idea di cinema d’animazione:

Io ho iniziato a Milano. Ho fatto tutto a Milano e devo tutto a Milano. L’aria che si respirava allora era unica, era stimolante, era viva, non solo nell’animazione […]. L’idea per cui il cinema dal vero e il disegno animato non siano poi così differenti è stato il tema di tutta la mia vita. Io continuo a dire che un film d’animazione non un disegno animato, perché significa chiudere questo lavoro in un piccolo box e trattarlo in modo diverso dal film. Sono felicissimo di partecipare al Premio Itala, e mi auguro che aiuti il cinema di animazione a diventare il mezzo che, più di ogni altro, lascia traccia nella memoria: un prodotto alto, certo non destinato solo ai bambini.

Le serate di premiazione si terranno il 7 aprile 2016 alle 20.00 all’Anteo SpazioCinema di Milano per le categorie lungometraggi e serie TV e l’11 aprile 2016 alle 20.00 al Cinema Sivori di Genova per le categorie cortometraggi e sigle TV.

Il percorso della prima edizione di Premio Itala prosegue nell’immediato con altre iniziative; dal 12 aprile infatti inizia PASSIONI ANIMATE – Scopriamo e riscopriamo gli autori, ciclo di incontri sul cinema d’animazione italiano presso la Casa della Cultura di Milano.